TEDxYouth: studenti italiani raccontano le proprie idee

C’è ancora tempo per candidarsi al primo evento-concorso  rivolto a tutti gli studenti italiani delle scuole secondarie di II° grado che potranno candidarsi e raccontare le proprie idee con un proprio talk in 11 diverse categorie: scienze, matematica, musica, arte, pensiero critico, start-up/idee imprenditoriali, tecnologia, sostenibilità, informatica, sport, “X” (categoria libera).

TEDxYouth@Bologna2016 – come indicato sul sito ufficiale – è un evento realizzato con tutti i protagonisti delle scuole superiori italiane (studenti, docenti, genitori) per dare adeguata visibilità alle eccellenze presenti nelle scuole stesse e avviare un processo virtuoso di accrescimento delle potenzialità e delle realtà già in atto nel mondo scuola, non ancora note al grande pubblico.

Fino al 30 settembre gli alunni potranno candidarsi sul portale http://www.tedxyouthbologna.com (le video-candidature non dovranno superare i 2 minuti di tempo).

Gli 11 finalisti, selezionati dal web e da una giuria qualificata, saliranno sul palco di TEDxYouth@Bologna 2016 presso l’Opificio Golinelli di Bologna il 12 novembre 2016, in contemporanea con numerosi altri eventi TEDxYouth in tutto il mondo.

  • Cos’è il TED?

TED è un’organizzazione non-profit votata alle “idee che meritano di essere diffuse” – “ideas worth spreading“. Iniziata come una conferenza di quattro giorni in California 30 anni fa, TED è cresciuto nella sua missione attraverso molteplici iniziative e progetti volti a creare una piattaforma globale per diffondere conoscenza e idee. In occasione delle conferenze ufficiali di TED i maggiori protagonisti del “pensare” e del “fare” sono stati invitati a raccontare le proprie idee in presentazioni di massimo 18 minuti. I loro interventi sono stati poi diffusi su numerosi canali gratuiti (internet, app, televisione e radio), in varie lingue, e sono stati visualizzati quasi 2,75 miliardi di volte.

  • Protocollo d’intesa tra MIUR e TED

Il 3 marzo 2016 il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, e il curatore di TED Global, Bruno Giussani, hanno firmato un Protocollo triennale d’Intesa tra il MIUR e TED, in virtù del quale i docenti e gli studenti delle scuole secondarie di II grado di tutta Italia potranno avvalersi dei percorsi formativi dei TED-Ed Clubs. Si tratta di un curriculum non obbligatorio volto a incrementare le competenze argomentative e la capacità di parlare in pubblico degli alunni, sia in italiano che in lingua inglese.

TEDxYouth: studenti italiani raccontano le proprie idee

  • Gli obiettivi:

ECCELLENZE GIOVANILI

Favorire nei giovani italiani una concezione positiva e un uso costruttivo della rete, sviluppando idee di eccellenza e di valore da condividere con tutti, su scala nazionale,
tramite il portale dedicato e i social network collegati.

CONFRONTO GENERAZIONALE

Dare visibilità alle eccellenze presenti tra i giovani italiani e metterle in rapporto con personalità adulte e affermate che possano fungere da veri e propri maestri per le nuove generazioni, in virtù del valore centrale della formazione per lo sviluppo del nostro paese.

  • Il team è composto da:

Andrea Pauri – Curatore

Curatore da 5 anni di TEDxBologna, partner del primo ed unico Green Data Center del Sud Europa (a breve diventarà BCorp) e CTA di Liberex.net Nel frattempo sono uno studente EMBA a Londra.

Marco Ferrari – Co-curatore

Insegnante di filosofia e storia nei licei dal 2005, è ideatore e direttore del concorso nazionale di filosofia Romanae Disputatones di ToKalon (2013), associazione di cui è co-fondatore e vicepresidente, e direttore della scuola di didattica Bottega di filosofia di Diesse (2013).

Elena Ugolini – Supervisor

Preside del Liceo Malpighi di Bologna  consigliere del Ministro Giannini, membro del Consiglio Superiore  della Pubblica  Istruzione. Il 18 ottobre 2014 sono stata invitata come speaker a TEDxBologna e li è nata l’idea di introdurre TED nelle scuole.